Benvenuti nel sito della cooperativa GSH
 
Ogni pagina è divisa in tre parti:
  1. contenuto della pagina
  2. parte superiore della pagina, dove sono presenti i link per la modifica della grandezza del carattere, il link per la ricerca all'interno del sito, il link per l'accesso all'area riservata e i link per accedere al sito in altre lingue (oltre all'italiano è presente anche l'inglese)
  3. menù di navigazione destro
  4. menù di navigazione sinistro
  5. menù di navigazione a fondo pagina
Queste tre parti si presentano sempre nella stessa sequenza in ogni pagina e sono identificate da un tasto di accesso rapido per essere lette/ascoltate da un lettore testuale.
  • per accedere al contenuto della pagina i tasti alt t
  • per accedere alla parte superiore del sito premere i tasti alt s
  • per accedere al menu di navigazione destro premere i tasti alt 1
  • per accedere al menu di navigazione sinistro premere i tasti alt 2
  • per accedere al menu di navigazione presente a fondo pagina premere i tasti alt 3

Questo consente una rapida e agevole navigazione da parte di chi utilizza un lettore testuale,
in modo che non debba essere obbligato ad ascoltare tutto il testo di una pagina per accedere al menù,
o viceversa sia costretto ad ascoltare tutte le volte lo stesso menu prima di poter accedere al contenuto della pagina.
 
 

Arteterapia

L'arteterapia è l'espressione creativa del sentimento interiore dell'uomo mettendo l'individuo nelle condizioni di entrare in contatto con la propria realtà interna per conoscerla ed accettarla.
Con gli utenti si organizzano degli atelier, in collaborazione con l'arteterapeuta e con l'ausilio degli educatori precedentemente formati dallo stesso.
Nell'atelier l'arteterapeuta si fa maestro di un codice linguistico diversamente abile rispetto alle parole. L'educatore diventa un sostegno a completa disposizione degli utenti offrendo ad ognuno di loro l'opportunità di esprimersi attraverso il clima, il colore e le diverse modalità tecniche.
All'interno del Centro vengono dunque progettati dei laboratori diversificati tenendo conto delle diverse esigenze e necessità degli utenti e dei possibili obiettivi che l'attività si pone. Volendo descriverne uno dei possibili - la stanza di arte curativa - essa nasce dalla necessità di privilegiare la creatività, la fantasia e l'immaginazione all'interno di un setting terapeutico volto allo sviluppo emotivo e alla consapevolezza di sé.  Le attività svolte con l'acquarello hanno la funzione di "sciogliere", di rendere il colore sfumato, al contempo le attività svolte con la creta permettono di "dare forma" e quindi di concretizzare un qualcosa che nasce dalla loro fantasia e immaginazione.
  87_ARTETERAPIA RIDIMENSIONATA87_ARTETERAPIA 15-11-09 RIDIMENSIONATA