Benvenuti nel sito della cooperativa GSH
 
Ogni pagina è divisa in tre parti:
  1. contenuto della pagina
  2. parte superiore della pagina, dove sono presenti i link per la modifica della grandezza del carattere, il link per la ricerca all'interno del sito, il link per l'accesso all'area riservata e i link per accedere al sito in altre lingue (oltre all'italiano è presente anche l'inglese)
  3. menù di navigazione destro
  4. menù di navigazione sinistro
  5. menù di navigazione a fondo pagina
Queste tre parti si presentano sempre nella stessa sequenza in ogni pagina e sono identificate da un tasto di accesso rapido per essere lette/ascoltate da un lettore testuale.
  • per accedere al contenuto della pagina i tasti alt t
  • per accedere alla parte superiore del sito premere i tasti alt s
  • per accedere al menu di navigazione destro premere i tasti alt 1
  • per accedere al menu di navigazione sinistro premere i tasti alt 2
  • per accedere al menu di navigazione presente a fondo pagina premere i tasti alt 3

Questo consente una rapida e agevole navigazione da parte di chi utilizza un lettore testuale,
in modo che non debba essere obbligato ad ascoltare tutto il testo di una pagina per accedere al menù,
o viceversa sia costretto ad ascoltare tutte le volte lo stesso menu prima di poter accedere al contenuto della pagina.
 
 

News

Data
28/04/2016
Titolo
I VALORI SPORTIVI E LA DIGNITA’ DELLA PERSONA DISABILE
Sotto Titolo
Salute e benessere. Ultimo appuntamento

 Il 18 maggio alle 20.30 presso il Centro socio Educativo La Casa Rosa a Terzolas, l'associazione SportAbili di Predazzo illustrerà l'importanza dello sport anche per la persona disabile. ENTRATA LIBERA

L’iniziativa è rivolta a tutta la popolazione ed è dedicata in particolare ai famigliari di persone con disabilità, agli anziani e in generale a chi voglia porre a se stesso obiettivi di salute, di benessere e di miglioramento della qualità della vita.  

Per la nostra Cooperativa Sociale il benessere di tutta la Comunità dipende strettamente dalla capacità di prendersi cura, avere cioè una continua ed attenta presenza di contatto ascolto conoscenza e aiuto verso le altre persone, verso le persone deboli e svantaggiate, verso i propri figli, le proprie persone care, i propri genitori e nonni, verso se stessi, verso le persone con disabilità e le loro famiglie. Questi incontri forniscono alcuni spunti e strumenti che speriamo siano graditi, come nostro contributo, alla crescita della condivisione, dell’aiuto solidale, dello star bene.



Scarica allegato