GIORNO DELLA MEMORIA

GSH ricorda il genocidio degli INDEGNI DI VIVERE

Essi furono le prime vittime del genocidio nazista. Lo sterminio non era eseguito da militari, bensì da medici e scienziati, che uccidevano i loro pazienti con l’inganno, ritenendoli individui colpevoli di inquinare la superiore razza ariana, quindi “vite indegne di essere vissute”. Per non dimenticare quegli anni in cui essere diverso voleva dire esser condannato a morte.

Page Reader Press Enter to Read Page Content Out Loud Press Enter to Pause or Restart Reading Page Content Out Loud Press Enter to Stop Reading Page Content Out Loud Screen Reader Support