GSH lancia “LINEE EVOLUTIVE”

La prima rivista specialistica sulla disabilità

“Linee evolutive. Approcci e metodi nella disabilità psicofisica” è la nuova rivista specialistica, edita dalla cooperativa sociale Gsh, dedicata alla disabilità psicofisica. Il nuovo progetto editoriale, una delle poche esperienze del genere in Italia, nasce dalla necessità di affiancare all’operatività quotidiana della cooperativa degli spazi di riflessione e di documentazione della stessa. “Il nostro obiettivo – ha spiegato oggi, durante la conferenza stampa di presentazione della nuova rivista, il presidente di Gsh Michele Covi – è offrire uno strumento di dialogo e condivisione, proponendo non solo contributi accademici e ricerche, ma anche esperienze educative e testimonianze di operatori e familiari, utili a chi ogni giorno si confronta con la disabilità psicofisica. Con questa nuova iniziativa ci rivolgiamo a organizzazioni, centri studi, associazioni, famiglie e a quanti si occupano di questi temi in ambito universitario”. Assieme a lui erano presenti  stamane alla conferenza stampa presso la Federazione Trentina della Cooperazione a Trento, Elisabetta Furlani ed Elena Pancheri, componenti del comitato di redazione della rivista “Linee evolutive”. L’iniziativa editoriale fornisce strumenti di formazione metodologica, clinica, educativa, riabilitativa agli operatori e ai tecnici delle strutture per la disabilità e, al contempo, sviluppa contesti di dialogo e confronto con le famiglie degli utenti e con le associazioni che le rappresentano, offrendo spazi di discussione, presentazione di contributi specifici e manifestazione delle esigenze e delle aspettative. Inoltre, promuove la ricerca nei settori attinenti (clinico, educativo e riabilitativo, sviluppo psichico, funzionale, socio-riabilitativo, delle prassi e degli strumenti, teorico, epistemologico, di teoria della tecnica), offrendo tutta la documentazione attinente. “Ogni numero – ha precisato il direttore scientifico Luca Degasperi – è organizzato in sezioni tematiche: esperienza e ricerca, formazione, contributi familiari e lavoro con le famiglie, informazione. Gli articoli vengono trattati in modo da garantire a tutti i lettori e le lettrici la possibilità di approfondire al meglio i temi proposti, offrendo anche spunti per l’immediata applicazione nel lavoro quotidiano delle buone prassi e delle metodologie presentate”. Durante la conferenza stampa di stamani, 12 marzo 2019, è intervenuta Marina Mattarei, presidente della Federazione Trentina della Cooperazione. “Innanzitutto desidero esprimere un riconoscimento alla qualità dei servizi erogati dalla cooperativa sociale Gsh – ha osservato – Quanto presentato oggi dimostra come la cooperazione sociale non sappia dare solamente risposte qualificate ai bisogni ma sappia dare contributi di pensiero. Questa rivista – ha aggiunto – è strumento che aiuta a diffondere conoscenza”. “Linee evolutive” ha una periodicità semestrale ed è diffusa in abbonamento, cartaceo e online. Il direttore responsabile è Piero Flore il direttore scientifico Luca Degasperi, consulente area psicopedagogica di Gsh. Il comitato scientifico è costituito da Salvatore Capodieci (medico, psichiatra), Giovanni Maria Achille Guandalini (medico, fisiatra), Mario Magrini (psicologo, psicoterapeuta), Eraldo Mancioppi (medico, psichiatra), Antonio Alberto Semi (psichiatra, psicoanalista), Simona Taccani (psichiatra, psicoanalista), Stefania Ucelli (medico, psichiatra). In redazione, Elisabetta Furlani, Consuelo Leonardi, Elena Pancheri e Linda Taraborrelli.

Per chiedere informazioni e abbonarsi basta scrivere all’indirizzo info@gsh.it o cliccare direttamente alla sezione dedicata.

GUARDA IL VIDEO DI PRESENTAZIONE DA @COOPERAZIONE.TV ( canale della Federazione Trentina della Cooperazione)

Page Reader Press Enter to Read Page Content Out Loud Press Enter to Pause or Restart Reading Page Content Out Loud Press Enter to Stop Reading Page Content Out Loud Screen Reader Support